lunedì 14 giugno 2021

Nuovo articolo sulla Gazzetta di Reggio.

Oggi la Gazzetta di Reggio ci ha dedicato come Associazione Credere per Vedere la pagina di controcopertina per parlare della nostra ultima donazione di 9 computer a favore della Questura di Reggio Emilia, tramite un bellissimo articolo a firma di Adriano Arati che vorremmo ringraziare infinitamente.

Nell'articolo vengono inoltre menzionate alcune delle nostre precedenti donazioni, come le visiere protettive stampate in 3D a favore della Croce Rossa Italiana - Comitato di Reggio Emilia e i tanti computer donati per la DAD durante i primi mesi di quest'anno a famiglie in difficoltà, in collaborazione con la Caritas di Quatto Castella e il Servizio Sociale Unificato dell'Unione Tresinaro Secchia che comprende i Comuni di Casalgrande, Scandiano, Viano, Baiso, Rubiera e Castellarano. 

Viene inoltre ricordato come le nostre attività di volontariato vengano portate avanti attraverso la preziosa collaborazione - ormai decennale - con alcune delle strutture residenziali socio-riabilitative che fanno parte del Lo Stradello Società Cooperativa Sociale, grazie al lavoro dei ragazzi meravigliosamente abili dei centri Zorella di Puianello e Stradora di Scandiano, che collaborano fianco a fianco dei nostri tecnici volontari da sempre.

Cogliamo inoltre occasione per ricordare che il nostro Progetto DEJAVU - Laboratorio di Riciclo e Terapia Occupazionale è totalmente patrocinato dal Comune di Scandiano, che da tanti anni supporta e sostiene tutte le nostre attività di volontariato e continua a credere nella nostra Mission..., quindi ancora grazie infinite a tutta l'Amministrazione Comunale guidata da Matteo Nasciuti Sindaco di Scandiano



giovedì 10 giugno 2021

DONAZIONE DI 9 COMPUTER ALLA QUESTURA DI REGGIO EMILIA.

Venerdì scorso con l'Associazione Credere per Vedere, abbiamo realizzato una nuova donazione di 9 computer e 9 monitor, a favore della Questura di Reggio Emilia.

L'insieme del materiale informatico donato andrà a supportare le tantissime attività di polizia giudiziaria e amministrativa, che la Polizia di Stato svolge quotidianamente su tutto il territorio della Provincia di Reggio Emilia.

I computer donati sono stati ricondizionati all'interno del Progetto Dejavu, grazie al lavoro dei ragazzi diversamente abili del centro socio-riabilitativo Zorella di Puianello, insieme ai tecnici volontari di Credere per Vedere.
 
Vorremmo rivolgere un ringraziamento particolare al Questore di Reggio Emilia, dott. Ferrari Giuseppe, che ci ha onorato della sua presenza durante il momento della donazione, insieme all'Ispettore Capo Stefano Strozzi, responsabile informatico della Questura.
 
Questa donazione rappresenta per tutti noi volontari di Credere per Vedere, il nostro personale segno di stima e riconoscenza nei confronti della Questura di Reggio Emilia, che grazie all'instancabile e prezioso lavoro degli agenti di Polizia di Stato, vigila costantemente per il mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica, a favore di tutti noi cittadini reggiani.

Grazie ancora per ciò che fate.



martedì 13 aprile 2021

Dona all'Associazione Onlus Credere per Vedere il tuo 5 x 1000 !

Fra le diverse modalità di supporto al Progetto Dejavu, vi è la possibilità di donare all'Associazione Onlus Credere per Vedere il proprio 5x1000 durante la compilazione della Dichiarazione dei Redditi. 

E' una scelta che non costa nulla e annualmente contribuisce a sostenere il Laboratorio Dejavu, grazie al quale fino ad oggi abbiamo donato oltre 350 computer ricondizionati ad altre associazioni, scuole, famiglie in difficoltà economica, etc.. insieme al nostro ultimo progetto ancora in fase embrionale, che prevede l'utilizzo di stampanti 3D per lo sviluppo e la successiva realizzazione di ausili per persone con diverse disabilità.

Grazie di cuore a tutti coloro che anche per quest'anno sceglieranno di destinare il proprio 5x1000 a Credere per Vedere.





Nuovo articolo sulla Gazzetta di Reggio.

Un grandissimo ringraziamento alla Gazzetta di Reggio, per l'articolo uscito nei giorni scorsi in merito alla nostra ultima donazione di computer a favore della Caritas di Quattro Castella e Vezzano. 💙

giovedì 1 aprile 2021

Donazione di 7 computer alla Caritas di Quattro Castella e Vezzano a favore di famiglie in difficoltà per la Didattica a Distanza.

Nei giorni scorsi abbiamo realizzato una nuova donazione a favore della Caritas Interparrocchiale di Quattro Castella e Vezzano, di n. 5 computer desktop e n. 2 computer portatili, che sono stati destinati ad alcune famiglie in difficoltà, per dare la possibilità ai propri figli di accedere alla didattica a distanza e seguire così le lezioni scolastiche da casa.

Tutti gli straordinari volontari della Caritas Interparrocchiale, attraverso un intenso lavoro di passaparola e condivisione sulle proprie pagine Facebook - insieme al prezioso supporto di CSV Emilia - Sede di Reggio Emilia - sono così riusciti a raccogliere molti computer da recapitare direttamente a casa delle diverse famiglie richiedenti, per aiutare i loro bambini in difficoltà con la DAD.

Vorremmo ringraziare Don Massimiliano Giovannini della Parrocchia Santa Maria Assunta in Puianello, per essere stato presente durante il momento della donazione dei pc, insieme a Cristina Ferrarini di CSV Reggio Emilia ed Enrica Molinari volontaria della Caritas interparrocchiale, per il prezioso lavoro di raccolta computer che sono riuscite a realizzare in così poco tempo..

(nella foto in anteprima, le nuove borsine personalizzate Credere per Vedere.. ).


lunedì 1 marzo 2021

Nuovo articolo sulla Gazzetta di Reggio.

Alcuni giorni fa la Gazzetta di Reggio ci ha dedicato un nuovo articolo in merito alla nostra ultima donazione a favore della ANC - Scandiano, Associazione Nazionale Carabinieri - Sezione di Scandiano, Casalgrande e Viano. 
Come sempre, grazie mille!

lunedì 22 febbraio 2021

Donazione di 3 computer all'Associazione Nazionale Carabinieri - Sezione di Scandiano, Casalgrande e Viano.

Sabato pomeriggio come Associazione Credere per Vedere, abbiamo donato 3 nuovi computer alla Associazione Nazionale Carabinieri - Sezione di Scandiano, Casalgrande e Viano - Anc Scandiano.
Due computer desktop e un computer portatile, sono l'insieme del materiale informatico che andranno a supportare le innumerevoli attività che questa associazione - grazie ai propri carabinieri volontari - eroga quotidianamente attraverso un protocollo di salvaguardia e osservazione, sottoscritto già da alcuni anni con le Amministrazioni Comunali di Scandiano, Casalgrande e Viano. 

I campi d’intervento dei carabinieri volontari dell'Anc Scandiano, spaziano dal settore scolastico, alla salvaguardia e osservazione di plessi, palestre, impianti sportivi, aree pubbliche, parchi e patrimonio ambientale, oltre a fornire assistenza durante le manifestazioni promosse o patrocinate dai vari Comuni, ed essere di supporto in ambito di pubblica incolumità, in conseguenza ad eventuali calamità naturali. 

La presenza dei carabinieri volontari durante questi servizi, viene svolta in concertazione con la polizia locale e l’Arma dei carabinieri e, durante l'attuale emergenza COVID 19, insieme alla Protezione Civile "Il Campanone" di Scandiano. 

I computer che abbiamo donato sono stati ricondizionati all'interno del nostro Progetto Dejavu, dai ragazzi meravigliosamente abili del centro socio-riabilitativo Zorella di Puianello, insieme ai tecnici volontari di Credere per Vedere. 

Ci terremmo a ringraziare il Presidente dell'Anc Scandiano Ciro Di Girolamo e il vice presidente Fabio Ferrari, per essere stati entrambi presenti durante il momento della donazione e ai quali con grande piacere, vorremmo rinnovare il nostro futuro supporto e sostegno come associazione.